Cuccia per gatti fai da te: tante idee creative

Cuccia per gatti fai da te: tante idee creative
Pubblicato da: Ufficio Stampa Commenti: 0

Cuccia per gatti fai da te: tante idee creative

Morbida e confortevole, la cuccia per gatti è l’ambiente ideale dove poter riposare, sonnecchiare, sentirsi coccolati, protetti e al sicuro. Rappresenta, inoltre, una valida alternativa a divani, letti e tappeti. Il mercato offre un’ampia varietà di articoli, spesso molto costosi, per cui, per risparmiare è possibile realizzare una comoda cuccia fai-da-te con materiale di recupero. Bastano tanta creatività e un pizzico di manualità.

Cuccia con la cassetta della frutta

Spesso sottovalutate, le cassette della frutta in plastica o in legno, possono diventare un ottimo giaciglio per il proprio gatto: dotandole di un materassino, un vecchio cuscino inutilizzato o di scampoli di stoffa, diventeranno comodissime e accoglienti. Per un tocco di classe in più, è possibile personalizzarle con un disegno come un cuore o l’impronta di una zampetta.

Cuccia con un vecchio maglione

I maglioni inutilizzati, infeltriti o bucati, possono trasformarsi in comode cucce per i felini più esigenti. Come? Basta imbottire il vecchio capo d’abbigliamento con un cuscino, strofinacci, calzini ormai logori e tutto quello che non serve più per formare la base. Le maniche rappresenteranno le spondine. Prima di cucirle lungo i lati del busto, vanno riempite con dell’ovatta o vecchi gomitoli di lana. Insomma, è più facile a farsi che a dirsi.

Cuccia con i cuscini per sedie

Se si possiedono dei vecchi cuscini coprisedia, ci si può sbizzarrire creando un giaciglio morbido e confortevole per il proprio pelosetto. Ne bastano appena cinque: uno centrale e quattro per le spondine. Per un buon fissaggio, si consiglia di utilizzare ago e filo. Il risultato? Una postazione colorata, raffinata e unica dove il proprio gatto potrà riposare indisturbato.

Cuccia con una vecchia valigia

Tutti in casa, più o meno, possiedono delle vecchie valigie inutilizzate, con il riciclo creativo possono riprendere vita diventando delle originali cucce per gatti: basta aprirle e completarle con un vecchio cuscino, un materassino oppure una morbida copertina facile da lavare.

Cuccia con un vecchio pneumatico

Un vecchio pneumatico ormai liscio può trasformarsi in uno straordinario giaciglio, in cui il gatto può sentirsi al sicuro, protetto e coccolato. Ovviamente, prima di dotarlo di un vecchio maglione, di una copertina o di un cuscino ormai inutilizzato che fungeranno da materassino, bisognerà pulirlo privandolo di eventuali sassolini incastrati e della terra. Una passata di pittura acrilica contribuirà alla personalizzazione di questa cuccia comoda e mai vista prima. Attenzione però: bisogna utilizzare solo colori atossici e privi di odori forti che potrebbero disturbare l’olfatto del micio.

Cuccia con una scatola di cartone riciclata

Le scatole di cartone da imballaggio sono una vera risorsa per chi ama il fai-da-te. Anche chi non è dotato di una particolare manualità può decidere di realizzare una cuccia per gatti con questo semplicissimo materiale di riciclo. Il giaciglio può essere dotato di un’apertura superiore e di piccole finestrelle laterali di diverse dimensioni per favorire non solo il ricambio dell’aria ma anche l’ingresso del micio all’interno. In alternativa, la scatola può avere una singola porta centrale. Per rendere più gradevole la permanenza all’interno della nuova cuccia, bisogna aggiungere un morbido cuscino o vecchi maglioni inutilizzati.

Consigli utili per una cuccia fai-da-te al top

Una cuccia per gatti realizzata con le proprie mani è una grande soddisfazione, permette di risparmiare tempo e denaro, mettendo alla prova le proprie capacità manuali: più sarà comoda, priva di odori fastidiosi e confortevole e più verrà apprezzata dal micio, ovviamente, deve essere sempre pulita e non contenere tracce di cibo o di lettiera. A tal proposito, Piripù offre un prodotto naturale in pellet, certificato, 100% vegetale, biodegradabile, da smaltire nel compost o nel wc, capace di assorbire i cattivi odori e i liquidi, evitando che piccole particelle possano attaccarsi alle zampette oppure al pelo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *